Monthly Archives:

febbraio 2017

dolci/ ricette senza burro/ Ricette vegane

Alzi la mano chi vorrebbe fare colazione tutti i giorni con una bella fetta di torta alta e soffice! Tutti immagino, ma sicuramente state già pensando alla dieta, in previsione dell’estate. Beh nessun problema!

La ricetta di oggi infatti è super leggerà perché la torta all’acqua che vedete in foto è T O T A L M E N T E senza grassi animali, ma anche senza uova e con solo del buon olio extravergine d’oliva. Poi se vi dico che è al caffè ed al cioccolato fondente? Scommetto che un pochino vi ho fatto venire l’acquolina in bocca 😏
Allora corrette a preparare la mia torta all’acqua al caffè e cioccolato, così potrete concedervi una bella coccola quotidiana senza rinunciare alla linea 😋

Io vi consiglio di inzupparla in un bel cappuccino caldo e schiumoso, ma per i più golosi e per chi alla prova costume penserà l’anno prossimo ( sto parlando di me ovviamente 🙄) non posso che invitarvi a servirla con una pallina di gelato al caffè e del cioccolato fondente!

INGREDIENTI
150 gr di caffè espresso ( circa una macchinetta da due tazze)
200 gr di acqua
50 gr di olio evo o di semi
200 gr di zucchero di canna
60 gr di cioccolato fondente, fuso
1/2 bustina di lievito
330 gr di farina 00
Un pizzico di sale

PROCEDIMENTO
In una ciotola capiente versate l’acqua ed il caffè, quindi aggiungete lo zucchero e mescolate bene per farlo sciogliere; unite ora al composto l’olio ed il cioccolato fuso intiepidito. Dopo aver mescolato bene per almeno 10 minuti, aggiungete la farina setacciata con il lievito ed un pizzico di sale. Quando il tutto sarà liscio ed omogeneo, versate il composto in una tortiera foderata con carta da forno oppure imburrata ed infarinata; infornate in forno caldo a 180 gradi per circa 45 minuti e quando pensate sia pronta fate la prova stecchino. Sfornate e lasciate raffreddare bene; servitela coperta di zucchero a velo!

pane e sfizi/ ricette senza burro

Pancakes salati

I protagonisti di questa ricetta sono famosissimi in tutto il mondo, ma provengono dagli States; di chi sto parlando? Dei pancakes!
I più conosciuti sono in versione dolce, ricoperti da tanto sciroppo d’acero oppure farciti con della crema spalmabile, ma vi assicuro che anche la loro versione salata vi conquisterà!
Questa ovviamente è una ricetta rivisitata da me, più veloce e leggera della classico poiché priva di grassi aggiunti (quindi NIENTE BURRO) e con solo 3 ingredienti! Personalmente li adoro farciti con del buon prosciutto crudo ed una spolverata di parmigiano, ma potete sbizzarrirvi come più vi piace; sono ottimi anche con Philadelphia e salmone affumicato, con delle verdure e robiola fresca…. insomma largo spazio alla fantasia!
Preparateli per un gustosissimo brunch domenicale e non ve ne pentirete!

INGREDIENTI per 2 persone ( circa 10 pancakes)
2 uova fresche
100 ml di latte intero
1 grosso pizzico di sale
8 cucchiai di farina
Olio q.b
1 cucchiaino di lievito per preparazioni salate istantaneo

Per farcire

Prosciutto crudo affettato q.b
Parmigiano grattugiato q.b

PROCEDIMENTO
In una ciotola rompete le uova e sbattetele per circa 2/3 minuti, poi aggiungete il latte e continuate a mescolare; unite ora al composto i cucchiai di farina setacciata( se l’impasto fosse troppo liquido aggiungete un altro paio di cucchiai) ed amalgamate bene. Infine aggiungete il lievito ed il sale.
Mettete a scaldare sul fuoco una padella antiaderente precedentemente unta con un goccio d’olio e ,quando sarà calda,versatevi al
centro due cucchiai del nostro impasto; lasciate cuocere il pancake e rigiratela solo quando avrà fatto tanto piccole bolle in superficie. Procedete così per tutto il composto fino ad esaurimento.
Lasciate ora intiepidire i vostri pancakes, poi disponeteli uno sopra l’altro alternandoli con una fetta di prosciutto crudo ed una spolverata di parmigiano.

secondi

polpette di lenticchie vegan

Gran parte della mia esistenza è stata caratterizzata da una lotta contro i legumi, ma da un paio d’anni a questa parte non ne posso più fare a meno! Quando ero piccola mia nonna cucinava spesso, da brava abruzzese, pasta e fagioli e pasta e ceci, però io non volevo saperne; o meglio, le mangiavo ma a forza, pregustando già il premio per questo mio atto eroico: un bell’ovetto kinderPoi non so come, un giorno di qualche hanno fa mi sono fatta coraggio ed ho deciso di assaggiare i ceci così, in purezza, con un filo d’olio a crudo e…. me ne sono innamorata! Da quel momento li mangio settimanalmente, a volte cucinati in casa ed altre volte, ahimè, quelli in scatola; lo so, la seconda alternativa non è il massimo, ma spessissimo i legumi già cotti  hanno salvato i pranzi e le cene grazie alla loro versatilità. ovviamente non va tralasciato il loro ottimo profilo nutrizionale, che li rende perfetti anche per chi è attento alla linea!  Eh si, avete capito bene, sono proprio loro i protagonisti della ricetta di oggi; in particolare le LENTICCHIE travestite da morbide polpettine vegan con una salsa golosa e leggera.

INGREDIENTI per circa 15 polpette
240 gr di lenticchie in scatola già sciacquate
4 fette di pan bauletto integrale
2 cucchiai di pangrattato+ per la panatura
1 cucchiaino di origano
1 cucchiaino di rosmarino
La scorsa di mezzo limone biologico
Sale q.b, peperoncino q.b
Per la salsa
3 cucchiai di yogurt di soia al naturale
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaio di olio evo
1/2 cucchiaino di sale
Origano q.b
PROCEDIMENTO
Frullate le lenticchie in un mixer oppure con un frullatore ad immersione, aggiungetevi il pane(privato della crosta più dura) precedentemente ammollato in poca acqua , strizzato ed amalgamatelo bene alle lenticchie; unite al composto la scorza di limone grattugiata, il sale, le spezie ed il pan grattato( se il composto fosse troppo morbido aggiungetene un altro poco). Create delle polpettine grandi come noci, rotolatele nel pane grattugiato e cuocetele in una padella calda con poco olio per qualche minuto,girandole di tanto in tanto fino a che non saranno perfettamente dorate. Nel frattempo preparate la salsa: in una ciotolina mettete lo yogurt e tutti gli altri ingredienti, quindi mescolate bene il tutto ed eventualmente aggiustate ulteriormente di sale; ovviamente la salsa può essere personalizzata secondo i vostri gusti e lo yogurt di soia si può sostituire con uno yogurt bianco intero.
Servite le polpette  calde con la ciotolina di salsa di fianco.


CONSIGLIA Taste of Roma 2018 l'evento che proprio non potete perdere!