Browsing Category

pane e sfizi

pane e sfizi/ ricette senza burro

Focaccia integrale alle olive

Dopo tanto tempo, finalmente ecco una ricetta della categoria dei lievitati! Adoro preparare pizza, pane, brioche… perchè impastare a lungo mi rilassa, ma con il caldo proprio non riesco! Finalmente si respira, qui a Roma, allora mi sono detta: ” perchè non tornare alla carica?!”; ecco quindi la ricetta di questa super focaccia integrale alle olive, sofficissima e molto digeribile poichè con poco lievito ed a lunga lievitazione.
Non fatevi spaventare però, perchè la preparazione è facilissima!!

INGREDIENTI
400 gr di farina integrale
100 gr di farina manitoba
2 gr di lievito di birra secco
350 gr di acqua
9 grammi di sale
1 cucchiaino di miele
3 cucchiai d’olio
olive denocciolate q.b

PROCEDIMENTO
In una ciotola capiente miscelate le farine con il lievito ed il sale,poi sciogliete nell’acqua tiepida il miele ed aggiungetela poco a poco; iniziate ad impastare, addizionatevi poi anche l’olio e continuate ad impastare, fino a che non avrete ottenuto un impasto morbido ma liscio.ù

Mettete il vostro impasto in una ciotola oliata, cosparso d’olio in superficie e coperto da un panno, quindi fate lievitare per circa 3 ore; trascorso questo tempo, lasciate maturare l’impasto in frigo per 3/4 ore, riprendetelo, rimpastatelo e fatelo lievitare circa 2 ore a temperatura ambiente. Quando sarà nuovamente raddoppiato, oliatelo in superficie,copritelo e fatelo maturare in frigo per una notte.

Il mattino seguente tiratelo fuori dal frigo, fatelo acclimatare a temperatura ambiente per un’ora ed infine create la vostra focaccia ( io ne ho realizzate due piccole), stendendo l’impasto su una teglia coperta con carta da forno; oliatelo bene in superficie, mettetevi sopra le olive e lasciate gonfiare la vostra focaccia ancora 30 minuti.

A questo punto preriscaldate il forno a 180 gradi e fatela cuocere per circa 45 minuti.

Sfornatela e fatela intiepidire.

pane e sfizi/ ricette senza burro

Pancakes salati

I protagonisti di questa ricetta sono famosissimi in tutto il mondo, ma provengono dagli States; di chi sto parlando? Dei pancakes!
I più conosciuti sono in versione dolce, ricoperti da tanto sciroppo d’acero oppure farciti con della crema spalmabile, ma vi assicuro che anche la loro versione salata vi conquisterà!
Questa ovviamente è una ricetta rivisitata da me, più veloce e leggera della classico poiché priva di grassi aggiunti (quindi NIENTE BURRO) e con solo 3 ingredienti! Personalmente li adoro farciti con del buon prosciutto crudo ed una spolverata di parmigiano, ma potete sbizzarrirvi come più vi piace; sono ottimi anche con Philadelphia e salmone affumicato, con delle verdure e robiola fresca…. insomma largo spazio alla fantasia!
Preparateli per un gustosissimo brunch domenicale e non ve ne pentirete!

INGREDIENTI per 2 persone ( circa 10 pancakes)
2 uova fresche
100 ml di latte intero
1 grosso pizzico di sale
8 cucchiai di farina
Olio q.b
1 cucchiaino di lievito per preparazioni salate istantaneo

Per farcire

Prosciutto crudo affettato q.b
Parmigiano grattugiato q.b

PROCEDIMENTO
In una ciotola rompete le uova e sbattetele per circa 2/3 minuti, poi aggiungete il latte e continuate a mescolare; unite ora al composto i cucchiai di farina setacciata( se l’impasto fosse troppo liquido aggiungete un altro paio di cucchiai) ed amalgamate bene. Infine aggiungete il lievito ed il sale.
Mettete a scaldare sul fuoco una padella antiaderente precedentemente unta con un goccio d’olio e ,quando sarà calda,versatevi al
centro due cucchiai del nostro impasto; lasciate cuocere il pancake e rigiratela solo quando avrà fatto tanto piccole bolle in superficie. Procedete così per tutto il composto fino ad esaurimento.
Lasciate ora intiepidire i vostri pancakes, poi disponeteli uno sopra l’altro alternandoli con una fetta di prosciutto crudo ed una spolverata di parmigiano.

pane e sfizi/ Senza categoria

Rosette integrali

il mio tipo di pane preferito è la rosetta che però purtroppo è difficile da trovare integrale e dunque mi è venuta la splendida idea di farla da sola;devo ammettere di esserne davvero soddisfatta perché ho ottenuto un pane fragrante e gustoso!

image

Ingredienti per la biga

200 gr di farina manitoba

200 gr di farina integrale

175 gr di acqua

4 gr di lievito di birra

impastiamo le farine con l’acqua all’interno della quale av sciolto il lievito. L’impasto risulterà molto duro è difficile da impastare ma va bene così. Lasciamo lievitare per circa 12 ore

ingredienti secondo impasto

la biga

40 gr di farina manitoba

55 gr di acqua

6 gr di sale

1/2 cucchiaino di malto in polvere

uniamo tutti gli ingredienti ed il sale per ultimo. Formiamo una palla,diamo un giro di pieghe e lasciamo riposare per 15 minuti. Ripetiamo una seconda volta;creiamo tante palline da 100 gr e lasciamo riposare coperte per 30 minuti. ora con i taglia mela diamo la forma di rosetta,capovolgiamo e lasciamo lievitare per 1 ora; scaldiamo il forno a 250 gradi con un pentolino di acqua all’interno,inforniamo le rosette(messe su una teglia coperta di carta da forno e ricapovolte); cuociamo a 250 per 20 minuti

pane e sfizi

Grissini al rosmarino e cacio&pepe

dal momento che domani a casa abbiamo ospiti ho pensato di stupirli con qualcosa fatto in casa un po’ particolare,così ho preparato questi grissini in due varianti: al rosmarino image imagee, da brava romana, cacio&pepe!

Ingredienti

200 gr di farina 00

50 gr di farina di semola

150 gr di acqua

2 gr di lievito di birra disidratato o 7 gr fresco ( che va sciolto in acqua prima però )

1 cucchiaino di zucchero

1 cucchiaio di olio

1 cucchino di sale

Rosmarino q.b

1 cucchiaino di pecorino

pepe nero macinato q.b

iniziate unendo in una ciotola le farine,il lievito,lo zucchero e poi impastate con l’acqua; aggiungete il sale,l’olio e formate un bell’impasto liscio. Ora dividetelo in due: in uno mettete a piacere il rosmarino,nell’altro il pecorino e abbondante pepe nero. Mettete a riposare gli impasti fino al raddoppio. Ora riprendeteli e date la forma ( io li ho prima arrotolati su loro stessi e poi nuovamente unendo le estremità.) spennellate con olio, poi cospargeteli o con rosmarino o con pecorino e pepe nero. Cuocete a 180 gradi in forno caldo per 20 minuti

pane e sfizi/ ricette con lievito madre

Pane di farro alla barbabietola con pasta madre

imageIngredienti

500 gr di farina di farro integrale

200 gr di acqua fredda per l’autolisi + 50 gr di acqua tiepida per sciogliere la PM

100 gr di pasta madre rinfrescata

1 barbabietola lessata e pelata, piccola(100 gr circa ridotta a purea)

9 gr di sale

 

iniziamo con l’autolisi della farina per circa 30 minuti, poi spezzettiamo il lievitomadre nell’acqua tiepida ed aggiungiamo alla farina. Iniziare ad impastare, aggiungere la purea di barbabietola ed infine il sale. Fare un panetto e lasciar riposare per 3 ore coperto con pellicola

trascorso il tempo dare la forma e far lievitare altre tre ore. Preriscaldare il forno a 250 gradi con una ciotola d’acqua, inserire il pane lievitato. Far cuocere a 250 gradi per 15 minuti poi a 190 per altri 30.

lasciar freddare e gustare!

Ps

per un colore più rosa aggiungere più barbabietola diminuendo leggermente l’acqua

 

 

pane e sfizi/ ricette con lievito madre

Pane ai pomodori secchi con PM

image
Ingredienti
250 gr di farina Manitoba
250 gr di farina integrale(o di farro,kamut…)
300 gr di acqua fredda per l’autolisi + 50 gr di acqua tiepida per far sciogliere la PM
115 gr di pasta madre rinfrescata al 50% di idratazione
8 gr di sale
Pomodori secchi qb
1/2 cucchiaino di malto in polvere(o un cucchiaino di miele)

Iniziamo con l’autolisi delle farine che durerà 30 minuti: unite le due farine e versatevi l’acqua fredda,impastate velocemente e lasciate da parte;
Trascorso il tempo indicato sciogliete la PM nell’acqua tiepida a cui è stato aggiunto il malto;
Unite la PM alle farine ed impastate energicamente,poi aggiungete il sale.
Mettete l’impasto in una ciotola ,copritelo con pellicola e lasciate lievitare 3 ore
Passato il tempo riprendetelo, aggiungete i pomodori secchi a pezzetti e mettete in uno stampo da plumcake,copritelo e lasciate lievitare altre 4 ore
Preriscaldate il forno a 240 gradi con un pentolino d’acqua dentro; una volta caldo il forno inserite il pane e lasciate cuocere a quella temperatura per i primi 10 minuti, abbassate a 180 per altri 30 ed infine a 160 per gli ultimi 10(assicuratevi che il pane sia cotto)
Lasciate freddare prima di tagliarlo

pane e sfizi/ ricette con lievito madre

Panini alla quinoa con lievito madre

image

ingredienti
250 gr di farina Manitoba
250 gr di farina integrale
40 gr di quinoa
350 gr di acqua
100 gr di lievito madre rinfrescato
8 gr di sale
1/2 cucchiaino di malto in polvere(o 1 cucchiaino di miele)

Iniziamo con l’autolisi: unite le farine ed aggiungete 300 gr di acqua molto fredda,impastate velocemente e lasciate riposare per circa 20-30 minuti.
Passato questo tempo sciogliere il lievito madre nei restanti 50 gr di acqua tiepida,aggiungerlo all’impatto in autolisi e impastare per almeno 10 minuti.
Aggiungere il malto e il sale ed infine la quinoa poco a poco.
Lasciate riposare il tutto coperto con pellicola in forno spento con la luce accesa per almeno 5-6 ore.
Raggiunto il raddoppio creare dei paninetti di circa 65 gr(anche più grandi ovviamente) e lasciar riposare per altre due ore.
Preriscaldare il forno a 230 gradi con un pentolino d’acqua, infornare il pane e lasciar cuocere per 20 minuti; abbassate a 200 gradi e cuocete per altri 20 minuti( o fino a cottura ultimata)
Dopo l’autolisi

pane e sfizi/ ricette con lievito madre

Pane al farro con lievito madre SEMPLICISSIMO

Oramai non posso più fare a meno della mia pasta madre( Polly 😀 ) che dà risultati sempre migliori!
Oggi propongo un pane tanto gustoso quanto semplice. Che aspettate? Mani in pasta!!

Ingredienti
130 gr di lievito madre al 50% di idratazione
100 gr di farina integrale
400 gr di farina di farro
350 gr di acqua fredda(per l’autolisi)
7 gr di sale
Mezzo cucchiaino di malto in polvere
Semini vari 30 gr

Procedimento
Mescolate le farine con l’acqua fredda e lasciate in autolisi per 1 ora
Intanto assicuratevi che il lievito sia bello attivo!
Inseguito aggiungere al composto di farina ed acqua il lievito madre e fatelo assorbire bene
Aggiungete il malto(o miele) ed il sale.
Infine i semi ed impastate bene fino ad ottenere un impasto elastico ma anche un po’ umido.
Lasciate lievitare per 3 ore.
Raggiunto il tempo dividete il pane e create due pagnotte. Lasciate lievitare altre due ore( anche tre) ed infine infornate in forno caldo a 250 gradi con una ciotolina di acqua per rendere l’ambiente umido. Far cuocere a 230 per 45/50 minuti

CONSIGLIA Taste of Roma 2018 l'evento che proprio non potete perdere!